01/12/2016

L’UE rafforza l’impegno per l’istruzione ai bambini in situazioni di emergenz


Ieri la Commissione Europea ha annunciato un ulteriore incremento del suo bilancio destinato agli aiuti umanitari per progetti a sostegno dell’istruzione in situazioni di emergenza in tutto il mondo. L’aumento del bilancio negli aiuti umanitari, dal 4% del 2016 al 6% del 2017, mette la Commissione al primo posto nella media globale.

L’istruzione nelle emergenze è uno dei settori maggiormente sotto finanziati nel quadro degli aiuti umanitari a livello mondiale. Il contributo sosterrà l’accesso all’istruzione formale e non formale, comprese le competenze sociali e la formazione professionale, le attività ricreative e il supporto psicologico. I bambini, inoltre, beneficeranno di materiale scolastico e di nuovi strumenti didattici. Insegnanti e genitori verranno ugualmente supportati e potranno beneficiare della formazione. L’aiuto verrà canalizzato attraverso organizzazioni non governative (ONG), agenzie delle Nazioni Unite e Organizzazioni Internazionali.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.