10/03/2014

Eurostat: indagine su lavoro e istruzione


È più probabile che abbandonino la scuola le donne o gli uomini? Quale percentuale di donne possiede una laurea? Quali settori dell’istruzione universitaria sono più popolari tra le donne e quali meno? La proporzione di donne che lavorano è superiore o inferiore rispetto a quella degli uomini? Sono le donne o gli uomini che più spesso lavorano part-time? Qual è la differenza nei guadagni tra donne e uomini? In che modo sono cambiati i tassi di fertilità nell’ultimo decennio? Le risposte a queste domande si possono trovare nell’ultimo rapporto pubblicato daEurostat, l’ufficio statistico dell’Unione Europea, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, l’8 marzo 2014.

Di seguito i principali risultati:
– nel 2012, il 40% delle giovani donne ha portato a termine l’istruzione universitaria, contro il 32% degli uomini;
– quasi l’80% dei laureati UE nel settore dell’istruzione è donna, solo il 27% nel settore dell’ingegneria;
– nell’UE, le donne tra i 15 anni e i 64 nel mondo del lavoro sono un numero inferiore rispetto agli uomini. Il tasso di occupazione per le donne nell’UE28 era del 58.5% nel 2012, contro il 69.6% degli uomini;
– lavoro part-time: il 32% delle donne e l’8% degli uomini nel mondo del lavoro nella UE28.

Vai su http://epp.eurostat.ec.europa.eu/portal/page/portal/employment_social_policy_equality/equality

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.