06/11/2015

Eurodesk nello Youth Report 2015: la Commissione rafforza la collaborazione con la rete!


La Relazione UE sui Giovani 2015, presentata il mese scorso, offre un quadro completo sulla situazione dei giovani in Europa e su come i decisori politici l’hanno affrontata nel periodo 2013-2015. In un momento particolarmente duro per i giovani, si va accentuando il divario fra chi ha maggiori opportunità e chi ne ha meno, e sempre  più giovani sono esclusi dalla vita sociale e civica.

In tal senso, la Comunicazione della Commissione e il Consiglio  sull’attuazione di un quadro rinnovato di cooperazione europea in materia di gioventù per il 2015– su cui si basa la Relazione UE insieme ad altri documenti di lavoro – esorta gli Stati membri a collaborare per migliorare l’occupabilità, l’integrazione nel mercato del lavoro, l’inclusione sociale e la partecipazione dei giovani, e cita le buone pratiche già in atto come punto di partenza per la definizione delle priorità per il futuro.

Viene dunque messo in risalto nel documento l’operato delle  reti europee impegnate a meglio informare i giovani sulle opportunità offerte dalle politiche e dai programmi dell’UE. In questo quadro viene citata Eurodesk, che grazie alla sua rete di 1300 specialisti in 34 paesi europei, entra quotidianamente in contatto con i giovani e chi lavora con loro, per offrire orientamento sulle numerose opportunità di mobilità offerte dall’Unione Europea  e, collaborando con la Commissione alla funzionalità e la gestione del Portale Europeo per i Giovani e di altre piattaforme online, contribuisce a favorire l’accesso alle informazioni da parte dei giovani e ad una loro maggiore partecipazione.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.