18/12/2015

Erasmus: dall’università alla scuola


Parole importanti quelle del Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca pronunciate in occasione dell’incontro con il suo omologo giapponese Hiroshi Hase lo scorso 10 dicembre al Miur, che hanno attirato l’attenzione da parte di coloro che da anni sono impegnati nello sviluppo di progetti europei legati all’istruzione.

Il Ministro ha, infatti, affermato che «Occorre lavorare per realizzare un programma Erasmus degli insegnanti» e che «Serve una Schengen dei docenti per mettere a confronto le esperienze nei diversi paesi», parole che trovano riscontro non solo nello spirito del Programma Erasmus+ ma nella sua stessa attuazione, dal momento che prevede iniziative di mobilità internazionale per gli insegnanti con lo scopo di «creare un’area di libero scambio per chi insegna in vista di una vera collaborazione internazionale».

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.